STUDIO RUSSO commercialisti dal 1951


Vai ai contenuti

Menu principale:

Rassegna 27.03

I FEED

Il nuovo modello IVA TR (per richiedere rimborso IVA infrannuale)
Col provvedimento direttoriale 43436 di ieri, 26 marzo 2014, l’A.E. ha approvato il modello IVA TR per la richiesta di rimborso o per l’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale con relative istruzioni.
Chi può utilizzare:
Il modello dev’essere utilizzato dai contribuenti che hanno realizzato nel trimestre un’eccedenza di imposta detraibile d’importo superiore a 2.582,28 euro e che intendono chiedere, in tutto o in parte, il rimborso di tale eccedenza ovvero intendono utilizzarla in compensazione anche con altri tributi, contributi e premi nel modello F24, ai sensi degli artt. 38-bis del DPR 633/72 e 8 del DPR 542/99.
Il modello dev’essere presentato in via esclusivamente telematica, o dal contribuente o avvalendosi degli intermediari abilitati (commercialisti).
Il modello va inviato entro la fine del mese successivo al trimestre solare di riferimento.
Riepilogo Scadenze
- primo trimestre (gennaio-marzo), deve essere presentato tra il 1° e il 30 aprile;
- secondo trimestre (aprile-giugno), deve essere presentato tra il 1° e il 31 luglio;
-   terzo trimestre (luglio-settembre), deve essere presentato tra il 1° e il 31 ottobre.
=======================================================================
Più facile chiedere l'iscrizione al VIES
Per presentare l’istanza di registrazione al Vies, dall’Agenzia nasce un servizio telematico dedicato: basta inserire la partita Iva nell’apposito campo e il gioco è fatto. L’istanza per l’iscrizione nel VIES (Vat information exchange system) ora è possibile sodisfarla in uno dei seguenti modi: a mano, con raccomandata, via posta elettronica certificata (PEC) e da ultimo con il nuovo servizio on line messo a disposizione dall’Amministrazione finanziaria. Per utilizzare quest’ultima possibilità è necessario che il contribuente in possesso di partita IVA sia abilitato a Fisconline o Entratel. I termini che l’A.F. si riserva per iscrivere o meno quella partita IVA restano sempre 30 giorni.
=======================================================================
Nuova visura camerale, attivo il “RI QR code”
Con la nuova veste grafica, nella visura camerale, ovvero il documento che rappresenta la situazione giuridica e le principali informazioni economiche delle aziende iscritte presso il Registro Imprese, sarà più facile individuare le informazioni che riguardano le imprese. La “nuova” visura presenta nuove schede di sintesi, nuova grafica ed è anche più innovativa grazie al RI QR code (Registro Imprese Quick Response Code), ovvero il nuovo codice identificativo dei documenti ufficiali della Camera di Commercio, grazie al quale chiunque può verificare la corrispondenza tra il documento in suo possesso e quello archiviato dal Registro Imprese al momento dell'estrazione. Questa applicazione è molto utile in quando scarica direttamente il documento richiesto sul telefonino e a sua volta può essere inviato tramite i vari programmi di messagistica. Questa app è scaricabile per Android: RI QR Code.
=======================================================================
Locazioni: gli immobili ad uso turistico accedono alla cedolare secca
Cedolare secca anche per gli immobili locati ad uso turistico da agenzie di mediazione immobiliare. La circolare n. 26/E del 1 giugno 2011 dell’Agenzia delle Entrate recitava quanto segue: “in presenza dei presupposti, non osta all’esercizio dell’opzione per la cedolare secca da parte del locatore l’intervento di un’agenzia che operi come mero intermediario tra locatore e conduttore”.

27.032014

  Via Cappi, 19 - 41013 Castelfranco Emilia (MO)  tel. + 39 059 951399 - info@studiorusso.eu - PIVA 00242100717
Torna ai contenuti | Torna al menu